Rifiuti abbandonati in strada, il Comune diffonde le vie dove abitano gli ultimi sanzionati

Telecamere, sopralluoghi, presidi e appostamenti contro l’abbandono di rifiuti, dal centro alla periferia. È la lotta del Comune di Cagliari contro “maleducati e incivili” che lasciano per strada i rifiuti, un’attività intensa anche nel mese di settembre.

Da Palazzo Bacaredda fanno sapere che si tratta di un lavoro congiunto tra Polizia locale, Servizio igiene del suolo, telecamere e privati cittadini, tanto che è stato diffuso un nuovo elenco dei posti dove sono scattate le sanzioni contro altrettanti responsabili degli abbandoni. Gli ultimi ‘pizzicati’ vivono nelle vie Macomer, Del Seminario, Dei Genovesi, Mancini, Santa Gilla, San Tommaso D’Aquino e nel viale Sant’Avendrace. “Sono stati tutti individuati e puniti”, sottolineano ancora dal Comune.

“Tanti anche gli accertamenti sulle utenze”, con “mastelli danneggiati ed esposti fuori dall’orario consentito”. Non solo: dall’Amministrazione ricordano che “negli oltre mille cestini dislocati in tutta la città possono essere gettati soltanto piccoli rifiuti da ‘passeggio’ e non rifiuti domestici o provenienti da attività commerciali”. Quindi la sottolineatura: “Chi conferisce dentro o vicino i cosiddetti ‘gettacarte’ è multabile alla stregua di chi abbandona”.

[Foto d’archivio]

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
23
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
23
Share