Reddito di cittadinanza, 96 navigator in scadenza. M5s: “Impiegarli in Aspal”

A fine anno scadranno i contratti di 96 navigator sardi (2.500 in tutta Italia) che in questi anni hanno affiancato gli operatori dei Centri per l’impiego indirizzando gli oltre 30mila beneficiari del reddito di cittadinanza nella ricerca di una nuova occupazione. È l’allarme lanciato dal consigliere regionale del M5s, Michele Ciusa, già primo firmatario di una mozione indirizzata al governatore e all’assessora del Lavoro proprio per scongiurare la disoccupazione dei 96.

Oggi il pentastellato chiede all’assessora Zedda di attivarsi per la riallocazione dei navigator in Aspal. “Infatti – ricorda – la Regione ha bandito un concorso che prevede l’inserimento in organico nell’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro di cento risorse a tempo indeterminato: una grande opportunità per poter consentire a delle professionalità già formate come i navigator di non perdere il posto di lavoro”. Questa strada, sottolinea Ciusa, “porterebbe benefici alla macchina amministrativa regionale e ai lavoratori a rischio”.

Total
17
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
17
Share