Il nuovo sindaco di Oristano forma la Giunta. Sette assessori, tre le donne

A poco meno di 20 giorni dall’elezione, il neo sindaco di Oristano, Massimiliano Sanna, presenta la nuova Giunta, firmando il decreto di nomina dell’Esecutivo comunale. Ne fanno parte sette assessori dei quali tre sono donne: Maria Bonaria Zedda (assessora uscente con la Giunta Lutzu e unica riconferma), Giovanna Bonaglini e Rossana Fozzi. La delega di vice Sindaco è stata assegnata a Luca Faedda, consigliere comunale uscente ed assessore con la Giunta Nonnis. In Giunta anche il presidente del Consiglio comunale uscente, Antonio Franceschi. Il sindaco Sanna tiene per sé, invece, la delega al bilancio, al personale e alla polizia urbana.

Nel dettaglio Luca Faedda ha ottenuto la delega a cultura, istituzioni, turismo, pubblica istruzione, patrimonio culturale, spettacolo; Maria Bonaria Zedda all’ambiente, igiene e decoro della città, verde pubblico e privato, polizia ambientale, frazioni, borgate e quartieri; Rossana Livia Fozzi alle attività produttive (artigianato, agricoltura, commercio e industria), mercati e aree mercatali, zone economiche speciali; Antonio Franceschi allo sport, impiantistica sportiva, politiche giovanili, turismo sportivo; Giovanna Bonaglini ai servizi sociali, plus, politiche abitative, associazionismo, pari opportunità; Simone Pietro Prevete ai lavori pubblici, servizi tecnologici, manutenzioni, servizi cimiteriali, toponomastica; Ivano Cuccu all’urbanistica e tutela del territorio, edilizia residenziale, usi civici, viabilità, patrimoni.

Dopo la firma del decreto di nomina, questa mattina l’esecutivo si è riunito a Palazzo Campus Colonna per una prima presentazione e per la firma dell’accettazione dell’incarico da parte dei singoli assessori. “Siamo operativi da subito per affrontare i tanti problemi della città – ha detto il primo cittadino -. Questa Giunta nasce all’insegna di un giusto mix tra esperienza e novità, con tre donne alle quali sono state affidate deleghe importanti. Le nostre parole d’ordine saranno impegno a dialogo con la città”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
11
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
11
Share