Comunali 2022, a Selargius il Pd e i Cinque stelle stringono alleanza col Psd’Az di Solinas

Alessandra Carta

di Alessandra Carta

L’alleanza di Christian Solinas con la Lega non disturba né il Pd né i Cinque Stelle di Selargius che alle Comunali del 12 giugno prossimo hanno deciso di correre insieme al Psd’Az con Franco Camba candidato sindaco. È questa la prima notizia sulle Comunali del 2022, quando mancano nove giorni alla presentazione delle liste e quindi alla chiusura dei giochi, ciò che darà il via alla volata finale verso le urne.

Selargius è in Sardegna uno dei due Comuni sopra i 15mila abitanti chiamato a rinnovare il Consiglio comunale, quindi è messa nel conto l’eventualità del ballottaggio nel caso in cui nessuno candidato sindaco raggiunga il 50 per cento più uno dei voti (nella stessa condizione c’è Oristano, mentre negli altri 58 centri si decide tutto il 12 maggio).

L’uomo da battere, visto che si ripresenta agli elettori da primo cittadino uscente, è Gigi Concu, alla guida di una coalizione di centrodestra ma senza il Psd’Az appunto. Nel 2017, quando Concu aveva battuto il segretario provinciale del Pd, Francesco Lilliu, i Quattro Mori si schierano anche allora col centrosinistra. Ma politicamente quel patto elettorale corrisponde a un’era geologica fa. Il Psd’Az scaricò il centrodestra pure a Cagliari. E anzi: tutto faceva pensare che la sperimentazione dell’accordo su base locale avrebbe portato a uno spostamento dei sardisti nel centrosinistra alle Regionali del 2019.

Come sia andata, lo sappiamo: Solinas ha prima salvinizzato il Psd’Az, epurandolo dai dirigenti più ‘scomodi’, come l’ex assessore regionale Angelo Carta, poi dalla Lega si è fatto consegnare l’investitura come aspirante governatore dell’Isola, missione compiuta a fine 2018. Ma se a Cagliari Massimo Zedda si era ribellato a quella scelta politica cacciando Gianni Chessa dalla Giunta comunale (qualche mese dopo ha sfidato Solinas alle Regionali), né al Pd né ai Cinque Stelle selargini sembra importare molto il legame dei Quattro Mori col Carroccio.

Ma c’è di più: nel corso di questa cinque anni, il Psd’Az di Selargius ha fatto un po’ la ballerina dell’Aula comunale. Nel corso della consiliatura ha scaricato il Pd ed è passata con Concu, per poi salire sull’Aventino fingendo una posizione neutrale, col voto basato sui contenuti. Infine è tornato all’ovile con il centrosinistra. Ma nemmeno questo pare interessare il Partito democratico e gli M5s locali. Tuttavia neppure a Concu si starebbe stracciando le vesti per aver perso il partito del governatore.

Sulla scheda elettorale, in ogni caso, non dovrebbero comparire le prove del patto politico che finirà per ridicolizzare la debole opposizione fatta in Regione soprattutto dal Pd: la coalizione di Camba avrà l’abito del cartello elettorale civico, in modo da non prestare troppo il fianco alle eventuali polemiche dell’elettorato. Ma solo dalle urne si capirà se il piattino preparato da Pd, M5s e Psd’Az sarà un boccone indigesto o, al contrario, una pietanza che funziona. Una ricetta buona da riproporre anche in futuro.

Sul fronte strettamente dem c’è da capire se Enrico Letta sia stato informato sulle mosse selargine dal fedele Enrico Borghi, il commissario scelto a dicembre 2021 per traghettare il partito verso il congresso. Verso quelle primarie che si sarebbero dovute tenere a febbraio, per questo Borghi è stato spedito nell’Isola. Invece i dem sembrano stare pure peggio di quando avevano un segretario sardo.

Alessandra Carta

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
25
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
25
Share