**Palermo: direttore sanitario Ospedale bambini, ‘bimba vittima della sua ingenuità’**

Palermo, 22 gen. (Adnkronos) – “Conclusa la complessa procedura di espianto degli organi destinati a salvare altre vite mi sento, da un lato, in dovere di ringraziare le equipe chirurgiche intervenute alle operazioni di prelievo coordinate dal CRT Sicilia e dall’anestesista del P.O. Di Cristina Gaetano Ottoveggio e, dall’altro, di pensare quel letto di terapia intensiva in cui ho per l’ultima volta ho visto ieri sera la piccola Antonella sia divenuto un letto di vita”. Lo ha detto il direttore sanitario dell’Ospedale dei Bambini di Palermo Salvatore Requirez dopo l’espianto degli organi della bambina vittima di una sfida a Tik Tok. “Resta l’amarezza per la perdita di una ragazzina sana, piena di voglia di vivere, ancora incapace di percepire i valori veramente importanti della nostra esistenza e rimasta vittima, in fondo, della sua ingenuità. E questo rende tutto ancora più triste”, conclude.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share