Elezioni: match Albertini-Costa per collegio milanese di Azione-Italia Viva

Milano, 18 ago.(Adnkronos) – Senza la garanzia di essere capolista nella sua città, Gabriele Albertini potrebbe sfilarsi dalla corsa da candidato di Azione-Italia Viva-Calenda per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. A quanto apprende l’Adnkronos, l’ex sindaco milanese non accetterebbe di essere sacrificato alla causa del ‘Terzo Polo’, in favore dell’ex ministro Enrico Costa, attuale vicesegretario di Azione.

Per Calenda si tratta di scegliere tra le due cosiddette ‘alternative del diavolo’, rappresentate da ‘visione’ e ‘gestione’. In altri termini, a Milano Albertini potrebbe attrarre molti voti dal centrodestra e dal bacino dell’astensionismo. Schierando Costa, però, che è originario di Cuneo, oltre a mortificare il territorio e a non riconoscere il gradimento di molta parte della città per il ‘sindaco del buon ricordo’, si rischierebbe di prendere meno voti, ma si metterebbe al sicuro il gruppo dirigente del partito. Una scelta certamente non facile per il leader di Azione.

A questo punto non resta che attendere le liste per capire dove a favore di quale delle due alternative si sarà orientata la scelta di Calenda.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share