Covid: U-Mask, ‘esterrefatti da ministero Salute, ci difenderemo in ogni sede’ (2)

(Adnkronos) – La decisione del ministero è stata adottata dopo le segnalazioni dei carabinieri del Nas di Trento, che hanno evidenziato come le certificazioni dei dispositivi di protezione arrivassero da un laboratorio non autorizzato.

Secondo quanto si apprende, la società, che fa capo a U-Earth Biotech e Pure Air Zone Italy, sta valutando con i propri legali il da farsi, ovvero se presentare un ricorso al Tar o al ministero per poter continuare a commercializzare le mascherine.

La faccenda è finita anche al centro di un’istruttoria dell’Antitrust, che ne ha contestato le attività di promozione. Secondo l’Autorità, queste verrebbero svolte “con modalità ingannevoli e aggressive, sfruttando indebitamente la situazione di emergenza sanitaria in corso per indurre il consumatore a comprare a prezzi elevati il prodotto reclamizzato”. Le ‘Model Two’ di U-Mask, in particolare, costano 33,6 euro. Al momento, sul sito, sono tutte sold out.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share