Diagnosi precoce del tumore alla prostata, a Carbonia un macchinario all’avanguardia

Si chiama ‘Biopsia prostatica fusion‘ e consente di eseguire prelievi bioptici a carico della prostata seguendo le indicazioni fornite dalla risonanza magnetica multiparametrica precedentemente eseguita. Il sistema di diagnosi è altamente innovativo e permette di diagnosticare un cancro anche agli inizi. La cosiddetta neoplasia.

La ‘Biopsia prostatica fusion’ di fatto somma le immagini ottenute con la risonanza con quelle dell’ecografia: da qui si eseguono i prelievi mirati nelle zone sospette per processi tumorali. “Questo procedimento comporta molti benefici rispetto alla biopsia tradizionale in quanto si esegue un minor numero di biopsie e si riducono le complicanze correlate alla consueta procedura, ovvero l’ematuria, le infezioni delle vie urinarie o la proctorragia”, spiegano dalla Asl del Sulcis, dove il macchinario è a disposizione all’ospedale Sirai di Carbonia.

L’apparecchiatura si trova nel reparto di Urologia diretto da Andrea Solinas. L’Unità ospedaliera è tra le poche strutture in Sardegna a essersi dotata di questa questa tecnologia di ultima generazione: il 29 luglio scorso si è svolta la prima seduta su 6 pazienti con sospetta neoplasia della prostata. Il prossimo intervento è previsto per il 27 settembre.

“La metodica Fusion consente di ottenere immagini ecografiche tridimensionali e permette pertanto di eseguire le biopsie in maniera mirata – ha precisato Solinas -. Ogni anno in Italia vengono riscontrati 36.000 nuovi casi di carcinoma prostatico: la diagnosi precoce e la caratterizzazione del tumore sono elementi fondamentali per pianificare un percorso terapeutico adeguato ed efficace per il paziente”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
24
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
24
Share