Crs4, a scuola di intelligenza artificiale: lezioni di tecnologia applicata all’arte

Lezioni di tecnologia e arte. Dal nome delle materie sembra di essere tornati alle scuole medie, invece è la scuola scientifica, ‘Exploring Artificial Intelligence in Art’, organizzata dal Crs4, grazie al contributo finanziario di Sardegna Ricerche. Tema: rapporti tra tecnologia e arte e ruolo che l’intelligenza artificiale ha nella produzione culturale contemporanea. È stato il tema delle lezioni e della giornata conclusiva del percorso alla Manifattura Tabacchi a Cagliari. Con un esempio pratico, l’installazione ‘405 Field’ di Ultravioletto: un flusso etereo di laser in continua evoluzione e dialogo con lo spazio che invita gli spettatori a immergersi in uno spettacolo di luce, matematica e suono. Le lezioni sono cominciate lo scorso 15 luglio. Organizzatori e responsabili della scuola: Felice Colucci, ricercatore del Crs4 esperto di intelligenza artificiale e Nicoletta Zonchello, divulgatrice scientifica. La scuola si è rivolta a studenti, ricercatori e creativi, interessati all’utilizzo delle tecnologie legate all’Ict nella produzione artistica (architettura, arti visuali, beni culturali ecc.) per di formare una figura professionale altamente specializzata, in grado di utilizzare e promuovere le nuove tecnologie nella produzione artistica. Due le figure chiave. Primo, artisti digitali, capaci di operare sia nel mondo dell’arte legato alle nuove tecnologie, sia nel neonato mondo arte-intelligenza artificiale. Secondo, esperti di intelligenza artificiale capaci di operare anche in progetti non specificamente artistici, ma legati all’industria. E in grado di proporre soluzioni innovative ad esempio nell’industria turistica e culturale.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
24
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
24
Share