Demolizioni auto e officine abusive: sequestrati tre terreni nel Cagliaritano

Avevano aperto l’attività senza avere alcuna autorizzazione per fare autodemolizioni e officine meccaniche. Quattro persone sono state denunciate dagli agenti della Sezione di polizia giudiziaria del Compartimento Polstrada di Cagliari. Sequestrate anche tre aree per complessivi ottomila metri quadrati a Cagliari, Sestu e Villacidro, in cui erano state aperte le officine.

Nelle ultime settimane gli agenti hanno effettuato numerosi controlli, così hanno individuato i titolari dei tre centri che erano privi delle autorizzazioni alla gestione di rifiuti pericolosi derivanti dallo smontaggio delle auto. discarica-2Ma non avevano nemmeno quelle per lo smaltimento degli oli esausti e dei liquidi freni e refrigeranti dei motori, come dei gas dei condizionatori, e delle batterie. Sono in corso gli accertamenti per stabilire la provenienza delle auto e dei rottami trovati nei tre siti sottoposti a sequestro preventivo. Negli ultimi dodici mesi nella provincia di Cagliari sono state complessivamente undici le aree, per un totale di circa 23mila metri quadrati, sequestrati perché trasformati in vere e proprie discariche abusive.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share