Strepitosa “Ciociara” al Lirico di Cagliari, applausi per l’opera di Marco Tutino

Lunghi minuti di applausi ieri sera, venerdì 24 novembre, per la prima rappresentazione europea de La Ciociara, l’opera in due atti su libretto di Marco Tutino e Fabio Ceresa, (sceneggiatura di Luca Rossi) tratta dal celebre romanzo omonimo di Alberto Moravia e musicata da Marco Tutino, uno dei più prolifici ed apprezzati compositori contemporanei.

Il nuovo allestimento del Teatro Lirico di Cagliari, in coproduzione con la San Francisco Opera (USA), ha conquistato la platea cagliaritana, affascinata dalla vivida regia di Francesca Zambello, artista statunitense di origine italiana, al suo debutto a Cagliari, le scene di Peter Davison, i costumi di Jess Goldstein, le luci di Mark McCullough, i video di S. Katy Tucker e la coreografia della brava Luigia Frattaroli. Convincente anche l’Orchestra, diretta sul podio da Giuseppe Finzi, direttore pugliese anch’egli al suo debutto a Cagliari e il Coro guidato dal maestro Donato Sivo.

Riflettori puntati sul soprano Anna Caterina Antonacci, straordinaria Cesira, di grande avvenenza e bravura, e Lavinia Bini, sempre soprano, nel ruolo di Rosetta, la figlia di  Cesira. Rappresentata per la prima volta, con il titolo di Two Women, il 13 giugno 2015 alla San Francisco Opera (USA), con la direzione di Nicola Luisotti e con Anna Caterina Antonacci nel ruolo della protagonista, si ispira oltre che al romanzo al celeberrimo film omonimo del 1960 di Vittorio De Sica che valse il Premio Oscar nel 1962 a Sophia Loren, straordinaria protagonista. La vicenda, come noto, narra la drammatica storia di Cesira e Rosetta (madre e figlia) che, scampate agli orrori del secondo conflitto mondiale, restano vittime della malvagità di soldati marocchini che le violentano.

L’opera, della durata complessiva di 2 ore e 30 minuti circa compreso un intervallo, viene, ovviamente, rappresentata in lingua italiana, ma, come ormai tradizione al Teatro Lirico di Cagliari, viene eseguita con l’ausilio dei sopratitoli che, scorrendo sull’arco scenico del boccascena, favoriscono la comprensione del libretto. Ieri sera, in occasione della prima recita, le telecamere di Rai5 hanno registrato integralmente l’opera che verrà diffusa, giovedì 14 dicembre alle 21.15, sabato 16 dicembre alle 11 e domenica 17 dicembre alle 18.30, sul celebre canale televisivo culturale della Rai.

Repliche

La Ciociara viene replicata: sabato 25 novembre alle 19 (turno G); domenica 26 novembre alle 17 (turno D); martedì 28 novembre alle 20.30 (turno F); mercoledì 29 novembre alle 20.30 (turno B); venerdì 1 dicembre alle 20.30 (turno C); sabato 2 dicembre alle 17 (turno I); domenica 3 dicembre alle 17 (turno E). Le recite per le scuole, edizione “ridotta” dell’opera della durata complessiva di 75 minuti circa, sono: martedì 28 novembre alle 11, giovedì 30 novembre alle 17 (speciale famiglie e associazioni) e venerdì 1 dicembre alle 11. La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell’ora precedente l’inizio dello spettacolo. Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant’Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 – 0704082249, biglietteria@teatroliricodicagliari.it, www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share