Pazza Idea, il festival torna in presenza al Ghetto di Cagliari

Tre giornate, da mattina a sera, nel segno dell’impegno civile e con uno sguardo “altro” e ampio sull’attualità. Il festival “Pazza Idea” ritorna in presenza e con un ricco cartellone di appuntamenti dal 26 al 28 novembre al Ghetto di Cagliari. La 10/a edizione propone incontri, laboratori applicativi, reading, panel, proiezioni, lectio magistralis, “per affrontare – sottolinea la direttrice artistica Mattea Lissia – le complessità del presente, le esperienze inattese dell’anno della pandemia e le trasformazioni individuali e collettive legate al nostro tempo e ribadire una netta posizione contro i razzismi e i fascismi”.

In programma i grandi incontri con la letteratura straniera con Jan Brokken, che nel suo “L’anima delle città” racconta anche Cagliari, Manuel Vilas che affronta il tema delle relazioni in periodo pandemico, Michel Faber con il nuovo “D. Una storia di due mondi”. Poi lectio magistralis come quella di Donatella Di Cesare che parte dal suo nuovo lavoro “Il complotto al potere” (Einaudi), e Stefano Bartezzaghi che indagherà sulla parola creatività, tanto preziosa quanto abusata. Spazio all’eroica resistenza delle donne afghane nel racconto di Tiziana Ferrario.

Il linguaggio inclusivo è al centro degli incontri con la scrittrice e attivista Giulia Blasi e la sociolinguista Vera Gheno. Appuntamento con la poesia con Maria Grazia Calandrone, tra le più autorevoli voci poetiche e con la musica con Mauro Ermanno Giovanardi e Omar Pedrini. Poi Nadeesha Uyangoda col suo libro sul tema del razzismo e del privilegio bianco. Guarda alle giovani generazioni il primo libro per ragazzi di Paolo Di Paolo, “I desideri fanno rumore”. Il giornalista Paolo Berizzi porterà al festival il suo ultimo lavoro sull’estrema destra neofascista. Tra gli ospiti anche Mafe de Baggis, Donatella Martina Cabras, Jolanda Di Virgilio, Alessio Forgione, Ilaria Gaspari, Tommaso Giagni, Paolo Milone, Safir Nou, Antonio Prudenzano, Noemi Satta, Yari Selvetella, Annamaria Testa, Pierluigi Vaccaneo, Fabio Viola. Il Festival Pazza Idea è organizzato dall’associazione Luna Scarlatta, ingresso gratuito con Green pass fino ad esaurimento posti.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
4
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
4
Share