Morricone e la musica per la Sardegna: ecco la sua colonna sonora per l’Isola

Con una telecamera attaccata all’elicottero, Folco Quilici girò la serie tv “L’Italia vista dal cielo” tra il ’65 e il ’78. Per la puntata dedicata alla Sardegna le musiche furono affidate al maestro Ennio Morricone che legò così il suo nome anche alla storia dell’Isola. Nel 1978 la Rai trasmise tutte le puntate realizzate in collaborazione con la Esso, ma solo negli ultimi anni è stata pubblicata su cd la musica composta da Morricone appositamente per l’Isola: undici tracce con quattro brani quasi tutti riproposti in vari modi: “Un organo nel vento“, “Sardegna” (in sei versioni), “Tra la foresta e il mare” (in due versioni) e “Segni misteriosi” (anche questa in doppia versione).

LEGGI ANCHE: L’amore di Ennio Morricone per l’Isola: la laurea e la passione per Maria Carta

In quasi un’ora di immagini la Sardegna è raccontata con le parole di figure storiche come Grazia Deledda, Antonio Gramsci, Emilio Lussu e Giuseppe Dessì. Tutto accompagnato dalle note dell”indimenticabile compositore romano che ha sfruttato ancora una volta i vocalizzi di Edda dell’Orso, la voce presente nelle sue opere più famose che caratterizzano i grandi film western di Sergio Leone (come “C’era una volta il West”, “Il Buono, il Brutto e il Cattivo” e “Giù la Testa”).

Marcello Zasso

Ecco la puntata dedicata alla Sardegna e un lavoro scritto appositamente da Morricone:

Total
930
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
930
Share