Lo sguardo dei bimbi su Cagliari, Dal Cin svela la città “Sotto le ali del vento”

Qual è lo sguardo di un bimbo davanti a una città? Una città di mare, una città che sta sopra un’isola, la nostra città: Cagliari. Cosa percepisce del vento, della luce o degli odori di spezie miste a salsedine nel cuore della Marina? E della storia di un guerriero diventato santo, di un colle cavalcato da un diavolo, di una distesa di sabbia e di sale abitata da lunghi uccelli rosa? Che idea si fa un bimbo quando inizia a capire di avere il mare dentro?

Domande piccole, talvolta bizzarre, talvolta profonde. Domande che deve essersi fatto anche il ferrarese Luigi Dal Cin, uno che ha scritto una novantina di libri per ragazzi e che da poche settimane è tornato in libreria con “Sotto le ali del vento”, una fresca e colorata guida alla città di Cagliari raccontata sotto forma di favola e corredata dalle illustrazioni di Pia Valentinis e Ignazio Fulghesu. A pubblicarla, col contributo del Consorzio Camù, quelli di Lapis Edizioni, casa editrice specializzata in libri per bambini e ragazzi, che però, avvertono, piacciono molto anche agli adulti. Una casa editrice che ha in catalogo titoli come “I bambini alla scoperta di Venezia”, “Firenze con il naso in su”, “A spasso per Roma”, “Parchi di divertimento per bambini”.

Una cura e un’attenzione, dunque, dedicata già da anni ai giovanissimi lettori, e non può che fare piacere sapere che alla lunga lista da oggi si aggiunge oggi anche un volume dedicato all’antica Karalis, la splendida città bianca di origini fenicio-puniche. “Credo esista un diritto alla bellezza per ogni persona che si sta formando” chiosa Dal Cin. E non potremmo concludere con parole più belle.

Donatella Percivale

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share