L’artista sardo Carta nominato ambasciatore della creatività a Pietrasanta

L’artista di Banari, Giuseppe Carta è stato nominato ambasciatore della creatività di Pietrasanta. Il titolo è stato conferito dal Comune amministrato da Alberto Giovannetti. La consegna del riconoscimento è avvenuta alcuni giorni fa nel centro della Versilia, alla presenza dei sindaci di Mougins Richard Galy e di Lerici Leonardo Paoletti.

“Per me è stata una sorpresa – ha sottolineato Giuseppe Carta -. La nomina ad ambasciatore della creatività di Pietrasanta è inaspettata e commovente e mi riempie di orgoglio. Anche la grande esposizione che ho realizzato ed è tuttora in corso a Mougins è stata possibile grazie al forte legame con la città di Pietrasanta con cui la città francese ha un gemellaggio artistico: come primo artista di ‘scambio’ tra le due amministrazioni hanno scelto me”.

Pietrasanta è una città conosciuta in tutto il mondo per il suo legame con l’arte: è infatti uno dei centri internazionali più importanti per la lavorazione del marmo e del bronzo. Ospita un polo della scultura che ha attirato negli anni famosi artisti italiani e internazionali. Giuseppe Carta lavora da più di 20 anni a Pietrasanta per fondere le sue opere in laboratori di artigiani di grandissima professionalità. Prima con la Fonderia d’arte Massimo del Chiaro, ora e da diversi anni con Il Vicolo degli Artigiani che raggruppa diversi professionisti del settore. “In Europa ci sono pochissimi posti dove poter eseguire la fusione che caratterizza le mie opere – evidenzia Carta – Pietrasanta è l’unico in Italia: qui si lavora in perfetto equilibrio tra artisti e artigiani, con un’intesa sempre molto forte e amichevole”.

“Giuseppe Carta ha realizzato tante esposizioni in Italia e all’estero – ha evidenziato il sindaco di Pietrasanta, Alberto Giovannetti –. Realizza le sue opere nelle botteghe artigianali del nostro Comune e porta nel mondo anche il nome della nostra città. Carta esporta le sue opere, ma fa conoscere anche i nostri artigiani, che sono i migliori al mondo, come riconoscono gli stessi artisti. In questo modo l’artista sardo esporta i valori della nostra comunità: per questo abbiamo voluto dargli il riconoscimento di ambasciatore della creatività, per la riconoscenza che abbiamo per l’arte che ogni giorno da qui fa partire per tutto il mondo”.

Nel frattempo si ragiona sulla proroga di due mesi della mostra di Giuseppe Carta in corso a Mougins, come chiesto dall’amministrazione francese, fino al 25 novembre. Nella cittadina della Provenza, è visitabile una esposizione in cui l’artista sardo propone le sue installazioni, che si sposano alla perfezione con il “Festival International de la Gastronomie Les Etoiles” de Mougins, che mette in mostra la cucina del mondo nelle varie forme che conferisce la maestria di chef stellati provenienti da più di 150 nazioni del pianeta.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share