La Sardegna antica e nuove tecnologie: uno sguardo al passato con “Nuragica”

Una mostra insolita per l’Isola, dedicata al passato del popolo sardo con un percorso multisensoriale e un finale a sorpresa: l’esperienza con la realtà virtuale. “Nuragica” è un interessante e coinvolgente history show, giunto alla settima edizione e in mostra dal 3 luglio all’interno del polo fieristico di Cagliari. Gli ideatori del progetto sono Alberto Paolo Pinna e Maria Carmela Solinas – rispettivamente con esperienze nel mondo del turismo, della comunicazione e del giornalismo – che hanno costituito Sardinia Experience, cooperativa e startup innovativa che punta a una narrazione anche esperienziale della storia di una delle civiltà occidentali più antiche: quella nuragica. Il percorso si snoda lungo varie stanze, alcune delle quali ricostruiscono la vita quotidiana di una civiltà fiorente e creativa, costituita da architetti, coltivatori, guerrieri, navigatori e famiglie. Una mostra sui generis ed espressiva già dalla configurazione del logo, che ha come protagonista l’elmo del guerriero quattrocchi. I metallurghi della tarda età del bronzo riproducevano questa figura come un uomo con facoltà superiori, dotato di quattro occhi e quattro braccia. Una scelta fortemente voluta, sia come invito a scoprire l’età nuragica con occhi diversi sia come stimolo a interessarsi alla storia dell’Isola con altri clichè e con altri mezzi, come i visori 3D coi quali la mostra si chiude in un viaggio emozionale, permettendo di tuffarsi in un passato di cui essere testimoni orgogliosi.

Una mostra itinerante che ha superato oltre 50mila visitatori tra Olbia, Sassari, Barumini, Nuoro e Arzachena, dove è stato allestito il primo parco tematico all’aperto, e che dal 3 luglio fa base nel capoluogo isolano. Ma “Nuragica” è molto di più di una mostra: è un progetto che vuole promuovere la rete degli operatori culturali e dei siti archeologici ma anche un percorso didattico innovativo rivolto alle scuole. “Stiamo poi portando avanti il nostro progetto per l’insegnamento nelle scuole di questa pagina di storia”, aggiunge Maria Carmela Solinas, cofondatrice di Nuragica. La petizione si trova sul sito www.nuragica.info.

Laura Fois

 

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
39
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
39
Share