Il Municipio ricostruito col cartone. Progetto prende vita a Sa Manifattura

Il palazzo comunale di Cagliari ricostruito collettivamente usando materiali di riciclo come il cartone. Il progetto prende vita a Sa Manifattura venerdì 15 ottobre, con una attività artistica partecipata guidata dall’artista francese Olivier Grossetête nell’ambito di Carmine social square cura di Sardegna Teatro. Il palazzo sarà costruito collettivamente durante tutta la giornata a partire dalle 10, mentre sabato, alle 16, la costruzione sarà distrutta. Inizialmente l’iniziativa avrebbe dovuto prendere vita in piazza del Carmine ma poi è stata spostata all’ex Manifattura.

Si tratta di un progetto architettonico e partecipativo che invita tutti gli abitanti di una città a prendere parte a un’avventura artistica e sociale: adulti, bambini, anziani, persone di tutte le età e orizzonti sono invitate a partecipare alla costruzione di un’opera d’arte con solo scatole di cartone e nastro adesivo. L’artista per la costruzione collettiva si è affidato a un gruppo di persone molto vario: bambini dai 9 anni in su, studenti, adulti, anziani, disabili.

Grossetête – che vive e lavora a Marsiglia – lavora sull’idea del recupero e la riappropriazione, a partire da materiali di riciclo cartone, multe, lettere di rigetto. Ha così messo in piedi le sue Costruzioni monumentali realizzate con cartone in tutto il mondo, visitando cinque continenti per un totale di 200 diverse costruzioni, ognuna differente, legata a una costruzione simbolica per i vari luoghi.

Total
21
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
21
Share