Il cinema sardo arriva nei piccoli centri: la 2° edizione di ‘Visioni’ sbarca nel Montalbo

“Visioni made in Sardegna – Il cinema incontra le piccole comunità”. Con questo titolo parte la seconda edizione del progetto itinerante dedicato al cinema, un’idea dell’associazione Malik in collaborazione con la Fondazione Sardegna film commission e il supporto dell’assessorato regionale alla Cultura.

L’evento comincia mercoledì 7 dicembre e va avanti sino al 23. Nove le comunità interessate: la settima arte sbarca nel territorio del Montalbo a Bitti, Lodè, Lula, Onanì, Orune, Osidda, Posada, Siniscola e Torpè “con l’ambizioso obiettivo di realizzare una rete di collaborazioni sul territorio sardo per divulgare, in particolar modo tra le nuove generazioni e nelle aree in cui non è presente stabilmente una struttura cinematografica, il Cinema made in Sardegna e le sue tematiche”, si legge in una nota dell’associazione Malik.

I film che verranno proiettati fanno parte di Heroes 20.20.20, progetto di Sardegna Film Commission dedicato appunto a diffondere e consolidare buone pratiche ecosostenibili attraverso una selezione di cortometraggi e lungometraggi che trattano tematiche legate alla Sardegna ma capaci di parlare un linguaggio universale.

Il cinema per tutti e per tutte le età, dunque. C’è comunque una sezione specifica per i più piccoli con la proiezione di una selezione all’interno di Heroes chiamata ‘Eroi della sostenibiltà’. Previsto anche un laboratorio a tema sul rispetto dell’ambiente: “Seguendo i principi dell’economia circolare, verranno utilizzati scarti per la creazione di oggetti di uso quotidiano attraverso tecniche e materiali poveri e di riciclo”, spiegano da Malik.

Dopo ogni proiezione è previsto un dibattito, alla presenza del regista e, dove possibile, anche degli attori. Partecipano anche gli amministratori comunali. Per questa seconda edizione di ‘Visioni’, saranno proiettati ‘Transumanze’ di Andrea Mura, ‘Arbores’ di
Francesco Bussalai, ‘Il muto di Gallura’ di Matteo Fresi, ‘Nel nostro cielo un rombo di
tuono’ di Riccardo Milani.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
22
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
22
Share