Éntula, nuovi appuntamenti con Fabio Geda in tour nell’Isola e in diretta streaming

Il festival itinerante Éntula propone sei nuove tappe in Sardegna con lo scrittore Fabio Geda, che dal 22 al 24 novembre si dividerà tra incontri dedicati ai ragazzi, nelle scuole, con Fai qualcosa! (Mondadori), ed eventi aperti alla comunità di lettori e lettrici di Lìberos con Storia di un figlio (Baldini+Castoldi). Appuntamenti a Cagliari, Porto Torres, Sassari, Villagrande Strisaili, Lunamatrona, Villanovaforru e Codrongianos.

Tre giornate intensissime per l’autore del bestseller “Nel mare ci sono i coccodrilli” Fabio Geda, che presenta il sequel “Storia di un figlio. Andata e ritorno” (Baldini+Castoldi) in tre appuntamenti: a Cagliari, martedì 22 novembre, alle 19, presso il teatro Sant’Eulalia, in dialogo con Andrea Serra; a Porto Torres, giovedì 24, alle 18, presso il palazzo del Marchese di San Saturnino, in dialogo con Lorena Piras, con l’intervento del presidente Arci nord Sardegna Franco Uda e le testimonianze di alcuni dei beneficiari del sistema di accoglienza e Integrazione del Comune di Porto Torres e Arci Mediterraneo; a Sassari, con i ragazzi delle scuole, presso l’Auditorium Polo Tecnico Devilla, sempre giovedì 24, alle ore 11.

“Fai qualcosa!” (Mondadori) sarà oggetto di diversi appuntamenti con le scuole: a Villagrande Strisaili, martedì 22, ore 14:30, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo in via Bariocce, per un incontro aperto anche al pubblico; a Lunamatrona, mercoledì 25, per un evento riservato agli studenti e organizzato con il Comune di Villanovaforru; a Codrongianos, giovedì 24, nell’ambito del festival Liquida, in un appuntamento riservato, anch’esso, ai ragazzi.

L’autore

Fabio Geda, (1972, Torino), si è occupato per anni di disagio giovanile, esperienza che ha spesso riversato nei suoi libri. Ha scritto su “Linus” e “su “La Stampa” circa i temi del crescere e dell’educare. Collabora stabilmente con la Scuola Holden, il Circolo dei lettori di Torino e la Fondazione per il libro, la musica e la cultura. Esordisce nel 2007 con “Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani”; segue “L’esatta sequenza dei gesti” (2008) e “Nel mare ci sono i coccodrilli” (2010) che ha avuto uno straordinario successo sia in Italia che all’estero. Nel 2011 esce “L’estate alla fine del secolo”, mentre del 2014 è “Se la vita che salvi è la tua” (Einaudi). Nel 2015 esce il primo volume della serie per ragazzi Berlin (Mondadori) scritta insieme con Marco Magnone, del 2017 “Anime scalze” (Einaudi). Nel 2019 pubblica per Einaudi “Una domenica”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
12
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
12
Share