Cagliari, venerdì la Festa della Laicità organizzata da UAAR

Il circolo di Cagliari dell’UAAR, Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, e il Bar Florio organizzano a Cagliari per venerdì 25 settembre in piazza san Domenico alle ore 18.30 la prima edizione della Festa della Laicità, in cui si presenterà la casa editrice Nessun Dogma (www.nessundogma.it) e le sue ormai numerose pubblicazioni (fra cui L’ateismo e la sua storia in occidente, di Fritz Maunthner e il raro saggio di Percy B. Shelley, la necessità dell’ateismo).
La serata prenderà il via alle 18.30. Stefano Incani, coordinatore del circolo di Cagliari, presenterà l’associazione e le sue finalità, introducendo gli ospiti che si confronteranno prendendo spunto da alcuni libri pubblicati da Nessun Dogma: Silvano Tagliagambe, filosofo della scienza, Luciano Marrocu, storico, con Adele Orioli, responsabile iniziative giuridiche de l’UAAR, saranno moderati dal giornalista Giorgio Pisano.

Alle ore 20.00 Pamela Deiana (Uaar circolo di Cagliari) ci introdurrà nel mondo della letteratura laica per ragazzi, con la partecipazione dell’attore Felice Montervino (Batisfera Teatro).

Alle ore 21.30 spazio al concerto dei Maria Marì in Quartet from Nasodoble. Il gruppo musicale sassarese alla ribalta per la loro hit ‘Cazz Boh’ che spopola sul web, freschi del nuovo cd SemiCerchi si presenterà questa volta al pubblico cagliaritano con Nicola di Banari, alias Alessandro Carta, voce e cajon, Peppino Anfossi, violino, Andrea Fanciulli, chitarre, col maestro Simone Sassu al pianoforte e alcuni ospiti a sorpresa, e avrà il compito di chiudere la serata in allegria, poesia e impegno sociale.

Per tutta la durata della festa sarà possibile sottoscrivere la propria richiesta di sbattezzo presso l’apposito banchetto Uaar sito nella stessa piazza san Domenico, muniti di carta d’identità e quota per la raccomandata. Forse più di un semplice gesto, per voler riaffermare il proprio “non ci sto”.
L’UAAR, l’unica associazione nazionale di promozione sociale che rappresenta le ragioni dei cittadini atei e agnostici, tutelandone i diritti, è membro attivo dell’Unione internazionale Etico-Umanistica e della Federazione Umanistica Europea. Da sempre riafferma la laicità dello Stato difendendolo dall’ingerenza ecclesiastica, promuovendo la valorizzazione sociale e culturale delle concezioni del mondo non religiose. L’UAAR ha nel suo curriculum diverse iniziative: i progetti per l’attività alternativa all’insegnamento della religione cattolica a scuola, la richiesta di rimozione dei simboli religiosi negli edifici pubblici, lo sbattezzo, l’inchiesta sui costi della Chiesa cattolica, l’istituzione di sale di commiato, la richiesta di rimozione degli oneri di urbanizzazione alle confessioni religiose, gli autobus-Atei, la proposta di legge sull’eutanasia e per il divorzio breve.
La festa della laicità nasce per porre l’accento sulle attività culturali che l’UAAR stessa promuove: organizzazione del Darwin Day, assegnazione del Premio Brian alla mostra del cinema di Venezia, premio di laurea per studenti meritevoli, la pubblicazione del bimestrale l’Ateo e fondazione della prima biblioteca laico-razionalista con sede a Roma. Ed è in quest’ottica che nasce la casa editrice Nessun Dogma e la necessità di presentarla alla città di Cagliari in una festa della cultura laica che coinvolgerà soci, amici, e simpatizzanti del pensiero libero e laico.

Per informazioni: www.uaar.it , www.nessundogma.it , tel 3487154303.

Total
0
Shares
Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share