Arriva il nuovo allestimento per il museo Sanna di Sassari

Dopo sei anni di lavori il Museo nazionale archeologico ed etnografico “Giovanni Antonio Sanna” di Sassari inaugura stasera il nuovo allestimento. Il taglio del nastro è previsto per le 18, alla presenza della direttrice della direzione regionale Musei Sardegna, Luana Toniolo, la direttrice del Museo, Elisabetta Grassi, con la segretaria regionale, Patricia Olivo e il direttore generale dei Musei, Massimo Osanna.

Il nuovo allestimento, frutto di un progetto di riqualificazione complessiva e della sala principale del padiglione Castoldi, avviato nel 2016, ha mirato a restituire visibilità alle collezioni e alle origini del museo, restituendo alla città i reperti più importanti del Museo Sanna.

L’idea progettuale vedrà l’avvio di numerose iniziative con il coinvolgimento di scuole, associazioni no profit e Università, per una co-programmazione e co-progettazione delle future attività del Museo, che diventerà uno spazio sempre più partecipato e inclusivo. Una nuova veste, moderna e funzionale, riqualifica gli spazi e i percorsi di visita con l’esposizione dei reperti, dalla collezione preistorica a quella romana, da quella etnografica a quella fenicio-punica.

L’allestimento temporaneo ha permesso finalmente di riaprire il museo, ma è solo il primo passo: è in corso la progettazione dell’allestimento definitivo e moderno, a cura dello studio di architettura Tortelli e Frassoni, che riqualificherà gli spazi e i percorsi di visita. Dopo l’inaugurazione, alla quale è prevista la partecipazione su invito, il Museo Sanna aprirà le sue porte a visitatori e turisti fino alle 23.00.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
10
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
10
Share