Wine Experience Oschiri, oltre 120 cantine in mostra per due giorni

Wine Experience Oschiri (Weo), cresce. La manifestazione, in programma l’1 e il 2 luglio tra il teatro comunale e la piazza, raddoppia il numero di cantine, da 60 fino a 120 e si apre sempre più a un contesto nazionale e internazionale.

La quarta edizione, nel paese vocato alla viticoltura, compreso nell’area del Vermentino di Gallura docg, rafforza il legame tra enologia, arte, design, artigianato e uno stretto rapporto col territorio.

“Al centro della manifestazione c’ è il vino, col suo valore economico, culturale, sociale, umano”, ha messo in luce il presidente dell’associazione Wine Experience Oschiri, Tigellio Danese che organizza con il Comune. In programma incontri con rappresentanti dell’enologia regionale, nazionale e internazionale ed eventi culturali.

“Si parlerà delle ultime tendenze di mercato, delle novità tecnologiche in cantina e in vigna”, aggiunge Danese. In programma anche una degustazione alla cieca di Merlot, guidata dall’enologo, Mourad Ouada, in un confronto tra produttori sardi, nazionali e internazionali. In diversi angoli del paese artisti, designer e creativi racconteranno il mondo del vino attraverso le loro opere in sei appuntamenti.

“Primo passo verso l’ idea di dar vita al distretto dell’ arte a Oschiri”, ha sottolineato il sindaco di Oschiri, Roberto Carta. Musica e parole di Fabrizio Ruggero e l’attore Stefano Cossu, il “Live Murale” delle artiste, Fiore Cao e Paola Pinna, Botti d’Autore con gli studenti del liceo artistico di Olbia “Fabrizio de Andrè”, Di Gemme e di Vino, esposizione curata dalla gemmologa, Maura Danese e dal sommelier, Andrea Balleri, la mostra “Vino fino in fondo” di Luigi Columbu, anteprima della collezione realizzata dall’artista e muralista di Oliena con la tecnica Vinarelli, intingendo il pennello nel Cannonau.

Ancora, una selezione dei tappeti artistici MU di Mariantonia Murru. Focus sui vigneti autoctoni con Mariano Murru, presidente assoenologi Sardegna. Intanto a Oschiri nasce la prima cantina, Oskiros, di Maria Perinu. Il battesimo del primo imbottigliato, Malghesi, vermentino docg di Gallura, sarà proprio al Weo.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
2
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
2
Share