Scoprire la birra attraverso la poesia: primo appuntamento con ‘Sorsi diVersi’

Sorseggiare una buona birra, scoprirne i segreti, le sfumature di gusto, le note dolci e amare attraverso le parole degli esperti e le suggestioni trasmesse dalla lettura di un brano, dalle frasi di scrittrici e poetesse che nei loro libri hanno catturato frammenti di vita ed emozioni.

Un viaggio tra letteratura e gusto quello proposto dall’associazione ‘Le donne della birra’ che ha trovato anche a Cagliari uno spazio per raccontare e raccontarsi. Al Brinkhoff’s, la birreria di via del Pozzetto ieri sera si è potuto assaporare quattro birre speciali, spiegate e descritte da Fiona Monni, titolare del locale, ma la spiegazione, utile per imparare a bere la birra, ha velocemente lasciato spazio alle parole.

Quella di ieri era infatti la prima serata di ‘Sorsi diVersi’ un appuntamento che unisce la degustazione alla lettura di brani di famose scrittrici. Ed ecco allora che una tipica birra belga ‘Blonde Ale’ dai profumi delicati e dal giallo intenso ‘prende vita’ nella parole della poetessa statunitense Sylvia Plath con uno stralcio dai ‘Diari’ dal titolo ‘Quanto devo essere brava?’. Una birra complessa come la Dubbel sembra rafforzare il suo tipo intenso colore ramato grazie alle parole di Marina Ivanovna Cvetaeva, che con i suoi ‘Piccoli demoni’ estrapolato dal libro ‘Nemmeno sapevo d’esser poeta’ accompagna la degustazione nel suo mondo fatto di incenso, sogni, giovinezza e versi mai letti.

L’elevato gusto speziato della birra Trippel si infiamma con i ‘Fiammiferi’ di Virginia Woolf, piccolo stralcio tratto da ‘Una stanza tutta per sè’, e infine qualla che potrebbe essere definita come la ‘catarsi del gusto’ con la Strong Ale dall’aroma intenso e speziato portata oltre ‘Le lune di Giove’, il titolo del libro di Alice Munro da cui è stato selezionato il brano dal titolo ‘Un limite’. “Birre e parole da (de)gustare”, come scrivono le stesse Donne della birra, nella selezione di brani scelta da Claudia Lauricella. Una trentina le persone che hanno avuto il piacere di ascoltare i versi di scrittrici e poetesse, e assaporare la selezione di birre in un viaggio emozionale tra gusto e parole.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share