L’olio biologico di un’azienda algherese è nella top ten mondiale

World’s best olive oil: quattro prestigiosi riconoscimenti per Accademia Olearia. L’ azienda algherese della famiglia Fois si impone con un quinto posto a livello mondiale nella categoria “miglior olio biologico”. Non solo, è quarto, sempre a livello mondiale, nella categoria “miglior frantoio” e quinto in quella “miglior frantoio biologico”. Gli esperti della World’s best olive oil hanno poi stabilito il 17/o posto per l’olio Riserva del produttore Dop Sardegna della stessa azienda, nella categoria “miglior olio al mondo”.

“Da 20 anni la coltivazione sostenibile dell’olio è cardine irrinunciabile per Accademia Olearia. Dedichiamo parte della produzione al biologico che incrementiamo anno dopo anno”, sottolineano i titolari dell’azienda. L’azienda dispone di un impianto fotovoltaico capace di soddisfare l’intero fabbisogno aziendale, e utilizza i sottoprodotti della lavorazione delle olive per la produzione di acqua calda e per alimentare l’impianto di riscaldamento. “Questi risultati sono la risposta più bella, una conferma per la nostra azienda e per il nostro territorio, per l’impegno, la dedizione ed il sacrificio che quotidianamente prodighiamo nel nostro lavoro e che oggi ci regala straordinarie soddisfazioni”, è il commento dell’azienda. Quest’anno l’Italia è stata la vera protagonista e presente in tutte le categorie. Gli oli italiani hanno riscosso un enorme successo, soprattutto gli oli extravergine di oliva biologici. Su 30 prodotti 18 sono italiani. Nella categoria dei migliori frantoi sono elencate 17 aziende italiane su 26.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
19
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
19
Share