Vento, pioggia e gelo: la Sardegna nella morsa del freddo

Dopo due giorni di tregua, la Sardegna sarà nuovamente colpita da un’ondata di maltempo, caratterizzata da pioggia, vento, gelo e mareggiate. Il ponte dell’Immacolata sarà segnato dal maltempo che accompagnerà l’Isola fino a domenica prossima. “Sulla Sardegna l’afflusso di correnti nord occidentali garantisce oggi una temporanea stabilità, tuttavia un nuovo sistema nuvoloso in arrivo dalla Francia causerà un peggioramento delle condizioni atmosferiche – sottolinea il primo maresciallo, Marco Formicola, dell’Ufficio meteo dell’Aeronautica militare di Decimomannu -. Nuvolosità in aumento nella serata di oggi con precipitazioni nella prima mattinata di domani, mercoledì 8 dicembre ad iniziare dal settore nord occidentale ed in estensione a tutta l’Isola con possibili temporali”.

Già nella serata i fenomeni si intensificheranno con possibilità di nevicate sopra i mille metri. “I venti di maestrale ruoteranno a libeccio nella giornata dell’8 con un lieve aumento delle temperature in mattinata – sottolinea ancora l’esperto – con massime tra i 16 e i 20 gradi e minime 12 e i 16. Dal pomeriggio i venti ruoteranno nuovamente a maestrale e porteranno a un nuovo abbassamento delle temperature”.

Nella giornata di giovedì 9 le minime saranno comprese in linea di massima tra gli 8 e i 12 gradi, nell’entroterra scenderanno tra i 4 e gli 8 gradi, mentre il termometro toccherà i meno due nelle cime centrali della Sardegna. Il vento da maestrale potrà raggiungere anche gli 80 chilometri orari fino a sabato 11 dicembre per poi diminuire d’intensità domenica 12. I mari saranno agitati o molto agitati, possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Total
60
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
60
Share