Una giovane punk alla scoperta del mondo rurale: al via Lost in Sardinia

Capelli colorati, borchie, piercing e tatuaggi: Sibylle è una giovane studentessa che non passa inosservata nelle campagne sarde tra pastori e agricoltori. La vedremo viaggiare su e giù per l’isola alla ricerca di belle storie isolane, dal produttore di mirto all’emigrato che ha scoperto la passione del miele, dal pastore che alleva solo pecore nere agli ex pallavolisti che hanno abbandonato il volley per dedicarsi alla campagna: Sibylle non è altro che la guida di Rural Ciak, progetto finanziato dalla Regione Sardegna per conoscere le realtà rurali isolane, la vedremo nei 25 episodi di una web serie e in un cortometraggio le cui riprese hanno preso il via proprio in questi giorni.

L’idea di realizzare i video per raccontare la campagna sarda e le sue produzioni è di Karel, società cagliaritana di Davide e Luca Melis: Karel ha partecipato al bando dell’Assessorato all’Agricoltura e Riforma Agropastorale per la comunicazione dei risultati del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013 e ha vinto in associazione temporanea di impresa insieme alle società Addv e Synesis. Dodici mesi per mettere a punto il progetto, vedremo le prime puntate nelle prossime settimane.

GUARDA IL TRAILER

LOST IN SARDINIA – trailer from Karel on Vimeo.

“Abbiamo pensato a una guida come Sibylle per mostrare un punto di vista non convenzionale sulla Sardegna – ci racconta Davide Melis – non ci interessano i paesaggi da cartolina ma storie originali e innovative, che mostrano una terra dove le produzioni agricole non sono qualcosa che appartiene al passato ma una realtà nuova e viva, che coinvolge oggi tanti giovani e idee innovative”.

Sibylle, interpretata dalla giovane cagliaritana Tamara Iaia, partirà da Cagliari con il pretesto di una ricerca universitaria e incontrerà i protagonisti del Piano di Sviluppo Rurale: persone che hanno scelto la terra come modello economico sostenibile e uno stile di vita diverso rispetto ai ritmi contemporanei. Le riprese della web serie hanno preso il via nei giorni scorsi, ieri sera la produzione ha girato le prime immagini con attori e comparse: è la scena di un concerto punk in cui canta la stessa Sibylle all’interno del locale Bohemien di Cagliari. Da qui la giovane inizierà il suo viaggio in Sardegna.

Francesca Mulas

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share