Tutto pronto per l’open day all’Istituto Europeo di Design di Cagliari

Ritorna l’appuntamento a Villa Satta con l’Open Day di IED Cagliari, domani, giovedì 12 luglio. La sede in stile liberty dell’Istituto Europeo di Design con il suo parco, si apre alla città e soprattutto ai futuri creativi alle 16 per scoprire tutte le proposte formative, pensate per dare la possibilità a chi voglia intraprendere la strada del design di scegliere un percorso di studi più adatto alle proprie inclinazioni e aspirazioni personali.

Una serata dedicata all’orientamento e all’informazione che coinvolge, oltre la sede di Cagliari, anche tutte le sedi IED Italia di Milano, Roma, Torino, Venezia, Firenze e Como, e importante occasione di confronto diretto con i docenti, i coordinatori del corso, il team degli Advisor, lo staff, gli studenti e gli alumni IED, oggi professionisti nei vari settori, per conoscere e condividere con loro le opportunità professionali legate ai corsi triennali di Moda, Design e Arti Visive e i percorsi di specializzazione.

Tra le iniziative in programma, la presentazione dell’offerta formativa dei corsi triennali 2018-19 di Media Design (a cura di Angela Cotza); Product Design (a cura di Annalisa Cocco); Interior Design (a cura di Giuseppe Vallifuoco) e Fashion Design (a cura di Massimo Noli e Nicola Frau), durante la quale verranno illustrati dagli studenti i progetti realizzati nel corso di questo anno accademico. Le presentazioni verranno fatte tramite un tour in aule diverse della scuola per consentire a tutti gli interessati di conoscere i corsi triennali.

Tante ancora le novità anche per i corsi di specializzazione, percorsi rivolti a diplomati e professionisti che vogliano approfondire aspetti specifici del loro settore e per rimanere aggiornati sugli strumenti e gli scenari più richiesti nel mercato del lavoro: tra queste, Disegno a mano libera per la moda, Fotografia, Bikini Fashion Project. In particolare ci sarà un focus sui primi corsi in partenza a novembre: Visual Merchandising (Andrea Bettinzoli), Advanced Interior Design (Francesca Picciau) e Disegno a mano libera per la moda (Cristiana Arangino). Inoltre si potrà visitare la scuola e l’esposizione dei progetti realizzati dagli studenti dei corsi triennali.

Come sempre l’Open Day è anche un’occasione per incontrare personaggi di rilievo del mondo del design, invitati a portare la propria esperienza professionale e personale. Subito dopo i saluti di benvenuto e la presentazione della giornata a cura di Monica Scanu, direttrice IED Cagliari, interverrà Stefano Carta Vasconcellos, designer diplomato IED e oggi docente nella scuola, vincitore del Primo Premio Salone Satellite Award 2018, primo italiano nei nove anni di esistenza del premio.

Ospite per la prima volta allo IED di Cagliari sarà poi un giovane talentuoso che ama dialogare con i linguaggi più sperimentali, tra i più ricercati nel mondo della moda: Efisio Marras, direttore creativo di “I’m Isola Marras”, linea contemporary del grande stilista Antonio Marras. Un marchio oggi ripensato dal primogenito dello stilista algherese in perfetta sintonia con i tempi e con le nuove generazioni.  Durante il pomeriggio è previsto per la prima volta un momento specifico di approfondimento dedicato ai genitori e agli studenti interessati sul metodo di insegnamento IED.

Il team degli Advisor sarà a disposizione nel corso dell’Open Day per dare informazioni sull’offerta formativa, le strutture e i servizi offerti da IED Cagliari. Per maggiori informazioni e per registrarsi all’Open Day: https://www.ied.it/professione/open-day-cagliari

Chiusura alle 19.00 con aperitivo e Dj set in giardino a cura di Radio X.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share