Trivelle ad Arborea, Moratti: “Se progetto non condiviso, pronti a rinunciare”

Massimo Moratti crede nel progetto per l’estrazione di gas dal sottosuolo di Arborea, nell’oristanese, ma chiarisce che senza il consenso di tutti la Saras non intende mettere a frutto l’idea. Lo ha spiegato lo stesso amministratore delegato dell’azienda di Sarroch parlando di energia oggi pomeriggio con gli studenti della facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari.

Incalzato da una domanda secca, “Volete riscrivere il progetto?, Moratti ha risposto: “Finora abbiamo fatto qualcosa che potevamo fare. C’è un bene nella Sardegna, il gas: troviamo che sia qualcosa che valga. Quello che posso dire è questo: cerchiamo di capire, noi e l’isola, ciò che è bene per la Sardegna. Senza escludere la possibilità di riscrivere il progetto se dovessimo renderci conto che, pur avendo tutti i permessi, tutti sono contrari”. “Noi – ha ribadito l’Ad di Saras – siamo a disposizione per un intervento che ci veda tutti d’accordo. Non vogliamo danneggiare il territorio, per questo siamo alla ricerca di una soluzione condivisa”.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share