Tentò di dar fuoco al titolare di un bar: 50enne muore a causa delle ustioni

Era ricoverato da tre giorni al centro ustionati di Sassari, ma a causa delle gravi ustioni in gran parte del corpo oggi il suo cuore ha smesso di battere.

È morto il 50enne di origini romene che venerdì scorso voleva versare della benzina addosso al titolare di un bar di Assemini. Durante l’azione era stato investito da una fiammata e, per salvarlo un poliziotto della squadra volante, è rimasto gravemente ustionato. Sia l’agente che il 50enne, dopo un passaggio negli ospedali di Cagliari – Brotzu e Policlinico – erano stati stati trasferiti al centro ustionati di Sassari. Purtroppo, nonostante tutti i tentativi dei medici, il 50enne oggi pomeriggio è deceduto.

L’agente della squadra volante è ancora ricoverato a Sassari: non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni rimangono gravi.

LEGGI  ANCHE: Uomo tenta di darsi fuoco ad Assemini. Agente lo salva ma resta ustionato

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
8
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
8
Share