Stop agli stereotipi di genere nei media: Bonfiglio tra le cento esperte italiane

Annalisa Bonfiglio, prorettrice per Innovazione e territorio dell’Università di Cagliari e presidente del cda del Crs4, entra tra le cento esperte italiane nella banca dati che punta ad abbattere gli stereotipi di genere e aumentare la visibilità delle scienziate. Per le competenze in ambito neuropsicofarmacologico, fa da anni parte del team anche il rettore dell’ateneo di Cagliari, Maria Del Zompo. Ma ci sono già anche l’astrofisica Marta Burgay, l’esperta di fisica dei nuclei e delle particelle, Giulia Manca e la studiosa di Politica internazionale, Patrizia Manduchi.

Bonfiglio, classe ’66, laurea in Fisica (Genova), dottorato in Bioingegneria (Politecnico Milano) è ordinario di Bioingegneria elettronica. Coordinatrice di vari progetti internazionali,  è autrice di oltre 130 articoli, capitoli di libri, tre monografie. “Un risultato che premia le donne impegnate nel mondo della ricerca e promuove un’attenzione differente ed equilibrata: la parola esperto declinata solo al maschile non aiuta la scienza e le ricadute sulla collettività” commenta la scienziata. Detentrice di undici brevetti, entra a far parte delle magnifiche cento per le conoscenze di bioelettronica, bioingegneria, nanotecnologie e scienze biomediche.

Il progetto “100 donne contro gli stereotipi” è stato ideato e promosso da Osservatorio di Pavia, Giulia giornaliste, ha i patrocini di Rai, Consiglio nazionale ordine giornalisti, Consigliera di Parità (ministero Lavoro e politiche sociali), lo sviluppo di Fondazione Bracco e il sostegno della Commissione europea.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
44
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
44
Share