Sorpreso ad appiccare incendi, arrestato piromane seriale a Uras

È stato stato sorpreso mentre appiccava il terzo rogo lungo una strada di campagna nella zona di Guspini e sarebbe responsabile di almeno otto roghi innescati tra Pabillonis e San Niccolò Arcidano tra giugno e agosto. Un incendiario seriale è stato arrestato in flagranza di reato, questa mattina a Uras, (Medio Campidano) dagli agenti del Nucleo investigativo del Corpo forestale e di vigilanza ambientale. Ai domiciliari è finito Terenzio Garau, di 68 anni, nato a Uras ma residente a Morimenta nel Comune di Mogoro.

L’anziano durante le fasi dell’arresto ha tentato la fuga, ma è stato subito bloccato. L’operazione che ha portato a bloccare il piromane seriale, parte da una indagine condotta negli ultimi mesi. Gli investigatori hanno recuperato segnalazioni, indizi e riscontri a suo carico e oggi lo hanno seguito e bloccato dopo che aveva acceso il terzo rogo.

“I tre punti fuoco – spiegano dalla Forestale – accesi a favore di vento, avrebbero determinato ingenti danni al territorio”. L’anziano non ha fornito alcuna spiegazione sulle ragioni che lo avrebbero spinto ad appiccare gli incendi negli ultimi mesi. L’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Donatella Spano, si è congratulata con gli uomini del Corpo forestale per “la quotidiana e puntuale attività di prevenzione e repressione svolta dal Corpo forestale in tutta la Sardegna”.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share