Sole, caldo e un mare di turisti: Sardegna ‘invasa’ a Ferragosto

Sarà un Ferragosto all’insegna del caldo, del mare, del sole e soprattutto del turismo. Lo confermano i dati che riguardano gli arrivi previsti nei tre scali sardi: oltre mezzo milione di persone ‘atterreranno’ nell’Isola. Un vero e proprio pienone per la Sardegna.

“Difficile trovare una stanza – conferma all’Ansa, Carlo Amaduzzi, presidente di Assohotel Confesercenti – ma anche un posto per mangiare: molti ristoratori, per non scontentare i clienti, cercano di trovare per loro una sistemazione alternativa in qualche altro locale di un collega. E le prenotazioni dicono che potrebbe essere anche un ottimo settembre”.

Come è ormai noto gli arrivi non riguardano solo turisti stranieri, ma anche tantissimi italiani, quelli che nei due ani della pandemia hanno riscoperto le mete italiane. Lo ha detto a chiare lettere recentemente il ministro per il Turismo, Massimo Garavaglia: “In due anni di chiusura abbiamo avuto un fattore positivo – ha evidenziato -: gli italiani hanno riscoperto il loro Paese. E questo li ha fidelizzati: tanto che l’Italia è ora il Paese europeo che vede meno cittadini che vanno in vacanza all’estero. Penso che si tratti di un cambio strutturale: anche in futuro rimarrà elevata la percentuale di italiani che sceglieranno l’Italia”.

Quindi arriveranno in Sardegna ‘viaggiatori’ da tutte o quasi le regioni d’Italia e molti turisti europei. Assenti i russi: la guerra in Ucraina e il successivo blocco dei beni agli oligarchi russi deciso dall’Ue ha praticamente cancellato gli arrivi. “Quest’anno i russi sono spariti – conferma Federalberghi Sardegna -. Nel 2019 valevano il 2,5 per cento degli arrivi, con la pandemia si è andati al di sotto dell’1 per cento, tutto assorbito dai super ricchi, mentre nel 2022 il flusso si è praticamente azzerato. Fanno eccezione i cittadini con doppio passaporto, ma questi non passano dal sistema alberghiero: si tratta di oligarchi proprietari di ville di lusso soprattutto in Costa Smeralda”.

Accanto agli arrivi negli aeroporti, Cagliari potrà contare anche sulle navi da crociera che approderanno in città. A Ferragosto attraccherà la Costa Firenze, che ha una capienza di oltre cinquemila passeggeri. Olbia invece potrà contare sull’approdo il 15 agosto della Msc Orchestra che ha una capienza di oltre 2.500 persone.

Numeri da record o quasi quelli per il Ferragosto in Sardegna, fondamentali per il settore turistico, alberghiero, della ristorazione e del commercio che dopo i due anni di pandemia e il calo di presenza sta iniziato a respirare. Il ponte di Ferragosto, secondo i meteorologi, sarà anche baciato dal bel tempo.

Domani, domenica agosto, “il cielo sarà sereno in tutta l’Isola e la ventilazione sarà debole da scirocco – spiegano gli esperti dell’ufficio meteo dell’Aeronautica militare di Decimomannu -. Le temperature massime si assesteranno in media sui 32 gradi. Lunedì 15 permane il bel tempo, con cielo sereno o poco nuvoloso e ventilazione debole a regimi di brezza sulle coste”.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
17
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
17
Share