Sigilli al parco eolico per truffa

Tre le persone indagate riconducibili a una società della Campania che avrebbe realizzato il parco eolico senza varie valutazioni ambientali per ottenere i finanziamenti.

In queste ore il parco eolico tra Villanovaforru, Sanluri e Sardara, nel Cagliaritano, è stato posto sotto sequestro dagli uomini nucleo investigativo regionale del corpo forestale su disposizione della Procura di Cagliari. Tre le persone indagate riconducibili a una società della Campania che avrebbe realizzato il parco eolico. Le ipotesi di reato sono truffa aggravata, violazioni relative alla mancanza della valutazione di impatto ambientale e violazioni urbanistiche. Secondo gli investigatori il parco eolico sarebbe stato realizzato in assenza della varie valutazioni ambientali per ottenere i finanziamenti da parte del gestore energetico e regionali. Sotto chiave in questo momento sono finite nove pale eoliche già realizzate e sette ancora in fase di realizzazione. Da tempo nella zona era attivo il comitato “Fuori dalle Pale”, contrario alla realizzazione del parco, che aveva organizzato varie iniziative pubbliche. L’associazione ambientalista Gruppo d’intervento giuridico ha espresso soddisfazione e appoggio all’iniziativa della magistratura. In una nota ribadisce il sostegno alla diffusione delle fonti di energia rinnovabili e, allo stesso tempo, chiede “il rispetto di un territorio e di una popolazione fin troppo provati dalle mire speculative dei signori del vento”.

Seguono aggiornamenti. 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share