Scoperti allevamenti abusivi di maiali, blitz dei forestali a San Gavino e Sestu

Due allevamenti clandestini di maiali sono stati scoperti dal Corpo forestale di Cagliari a Sestu e a San Gavino. Entrambi sono stati sequestrati e i forestali hanno contestato ai loro titolari sanzioni per 20mila euro. Il primo si trova nelle campagne di Sestu, in località “Is Fundalis” a ridosso della statale 131. Il personale del Nucleo investigativo, impegnato nei controlli per il contrasto alle discariche abusive, ha rivenuto tra i rifiuti un recinto dove erano confinati 30 suini. Gli accertamenti hanno confermato che l’allevamento fosse completamente abusivo, privo di qualsivoglia controllo sanitario perché non censito come azienda zootecnica.

I Forestali hanno proceduto quindi a informare il Servizio veterinario della Asl per procedere alla avvio dei controlli dell’allevamento, il quale è ora sottoposto a sorveglianza sanitaria. Al proprietario, un meccanico di Sestu, è stata inflitta una sanzione di 10mila euro.

L’altro allevamento è stato individuato in località “S’Ibiscedda”, zona agricola del comune di San Gavino: all’interno di un recinto c’erano 59 suini. Anche in questo caso, a seguito del controllo l’allevamento era privo di codice aziendale e senza alcun controllo sanitario. Sanzione di 10mila euro per il proprietario e sequestro sanitario dell’allevamento.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
35
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
35
Share