Respinta la richiesta di arresti domiciliari per Doddore Meloni

Il magistrato di sorveglianza del Tribunale di Cagliari ha respinto la richiesta di arresti domiciliari per gravi motivi di salute per il leader indipendentista Doddore Meloni, attualmente detenuto nel Centro clinico del carcere di Uta dove sta scontando due condanne per evasione fiscale e false attestazioni appena passate in giudicato. Secondo quanto si è appreso, la richiesta sarebbe stata respinta perché la relazione medica inviata dai servizi sanitari di Uta non avrebbe evidenziato condizioni di salute incompatibili con la detenzione in carcere, nonostante Meloni sia giunto ormai al cinquantesimo giorno di sciopero della fame. Doddore, presidente del movimento indipendentista Meris, era stato arrestato il 28 aprile scorso e si era subito dichiarato detenuto politico belligerante ai sensi dei trattati internazionali sui diritti umani ratificati anche dallo Stato italiano.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share