Prendeva il reddito di cittadinanza ma lavorava: deve restituire 7mila euro

Una donna di Villagrande Strisaili, in Ogliastra, deve restituire 7mila euro. A tanto ammonta il reddito di cittadinanza che ha percepito dal  14 maggio 2021 al 27 febbraio 2022 pur avendo un lavoro. I carabinieri di Nuoro l’hanno denunciata per appropriazione indebita.

Nel periodo segnalato, e sono in totale nove mesi, la donna ogliastrina era stata assunta a tempo come collaboratrice familiare. Aveva dunque un contratto e uno stipendio, ma aveva omesso di comunicare l’inizio del nuovo lavoro all’Inps che materialmente eroga il reddito di cittadinanza. Si hanno trenta giorni di tempo per informare della modifica alla propria situazione reddituale. Trascorso questo tempo, si è penalmente responsabili della mancata segnalazione.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
144
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
144
Share