Palmas Arborea, bruciate le foto con i baci gay del progetto ‘Shoot me’

Un progetto che doveva invitare a una seria, pacata riflessione sull’omofobia: “Shoot me: colpiscimi, sparami, uccidimi, fotografami”, azione di street art messa in atto sabato in alcune città italiane e ospitata anche a Palmas Arborea, ha portato in strada 49 ritratti fotografici di baci omosessuali. Un’idea realizzata a pochi giorni dalla strage di Orlando, negli Stati Uniti, dove un folle ha sparato in un locale gay friendly uccidendo 49 persone.

La sera di sabato, giorno in cui in tutta Italia e nel mondo si celebrava il Gay Pride e a Cagliari ha sfilato il corteo del Sardegna Pride, i manifesti sono stati affissi nelle strade della cittadina oristanese grazie all’impegno del curatore del progetto Gianluca Vassallo e al contributo di alcuni cittadini. Le foto hanno resistito solo poche ore prima che qualcuno li strappasse e desse loro fuoco.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share