Pacifisti sardi alla marcia per il clima: cartelli a Roma contro la fabbrica Rwm

C’erano anche una delegazione di Sardegna Pulita e del Coordinamento comitati sardi alla marcia per il clima e contro le grandi opera inutili che si è tenuta oggi a Roma. Nel corso della manifestazione hanno preso la parola Ennio Cabiddu e Angelo Cremone, parlando della situazione in Sardegna e della battaglia che da sempre portano avanti contro la fabbrica di bombe di Domusnovas.

Cremone ha anche fatto accenno alle minacce ricevute recentemente via posta. “Mi chiedono se ho paura – ha detto Cremone nel suo intervento –, visto che l’altro giorno hanno trovato una bomba con dell’esplosivo di ultima generazione. Io rispondo che stiamo facendo una battaglia perché in Sardegna si producono bombe che massacrano le famiglie yemenite. Non ho paura io, devono chiederlo alle famiglie dello Yemen che stanno massacrando con le bombe sarde. Noi sardi non accettiamo questo, noi siamo pacifisti, rifiutiamo questa situazione e la combattiamo senza paura e senza farci intimidire”.

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
1
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
1
Share