Oristano, svelato il mistero dei boati dell’11 settembre

I tre boati che l’11 settembre scorso avevano spaventato mezza provincia di Oristano? Boom sonici provocati da una pattuglia di quattro aerei militari tedeschi impegnati in una esercitazione al largo delle coste oristanesi.

Lo ha rivelato il Ministero della Difesa, rispondendo ad una interrogazione della deputata del Pd, Caterina Pes. Secondo il Ministero, il superamento del muro del suono che ha provocato i tre boati è stato del tutto “accidentale” e determinato “dalla complessità della missione” e la sua percezione da parte degli oristanesi frutto “di una concomitanza di fenomeni atmosferici correlati alle condizioni meteorologiche”.

Sarà anche stato un evento accidentale, ma secondo l’onorevole Pes non si tratta purtroppo di un episodio isolato e le coste della Sardegna sono spesso interessate da esercitazioni militari che seminano preoccupazione tra i cittadini e rischiano di compromettere la vocazione turistica del territorio ed è tempo ormai di “ripensare completamente la presenza delle servitù militari nell’isola prevedendo un piano di bonifica e di smantellamento”

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share