Nel Parco di Molentargius sono nati i primi pulli dei fenicotteri

Non saranno ancora belli, slanciati, bianchi e rosa come i loro genitori. Anzi, piccoli e marroncini, sembrano lontani parenti dei loro papà e delle loro mamme: sono i primi pulli dei fenicotteri, che anche quest’anno hanno scelto lo stagno di Molentargius, tra Cagliari e Quartu Sant’Elena, per la nidificazione. I nuovi nati appartengono ad una colonia di circa diecimila esemplari che si è sistemata ad aprile lungo gli argini delle vasche delle saline. I “lieti eventi” sono stati illustrati questa mattina dai vertici regionali di Legambiente, a margine della conferenza stampa di presentazione del progetto di fusione tra Molentargius e Santa Gilla. “Il colore caratteristico dei pulli – ha ricordato Vincenzo Tiana di Legambiente – è legato alla naturale necessità di mimetizzarsi nel fango”. Lo spettacolo si può vedere con un cannocchiale anche dalla terrazza di piazza Palazzo a Castello. “Siamo di fronte ad una zona umida e ad una nidificazione – ha detto Tiana – praticamente in piena zona urbana. In altre zone come la Camargue osservare i fenicotteri non è così semplice e a portata di mano”.

(foto da www.parcomolentargius.it)

 

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share