Medico contagiato in corsia e morto di Covid: tutti assolti. Il Gup: “Il fatto non sussiste”

Sono stati tutti prosciolti i quattro dirigenti sanitari accusati di omicidio colposo ed epidemia colposa per la morte del chirurgo Marco Spissu, 72 anni, ucciso dal Covid il 15 aprile 2020 dopo aver contratto la malattia da un paziente che aveva curato all’interno della struttura privata Policlinico Sassarese (nella foto).

Questa mattina il gup del Tribunale di Sassari, Giuseppe Grotteria, ha respinto la richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Paolo Piras e ha decretato il non luogo a procedere, perché il fatto non sussiste. Sotto accusa c’erano: Fiorenzo Delogu, coordinatore dell’unità di crisi dell’area socio-sanitaria di Ats, difeso dagli avvocati Silvio Piras e Giovanni Sechi; Paolo Argenti, consigliere delegato del Policlinico sassarese; il direttore sanitario Angelo Pietro Melis; Angelo Capriotti, responsabile del servizio di Prevenzione e protezione, questi ultimi tre assistiti dall’avvocato Agostinangelo Marras.

Argenti, tuttavia, dovrà pagare delle sanzioni ed è stato questo l’unico punto della pubblica accusa accolto dal Gup. A Delogu era contestato anche un altro reato: l’omissione di atti di ufficio per aver indebitamente rifiutato, in qualità di coordinatore, di disporre l’esecuzione di un tampone per accertare la positività al coronavirus di Spissu, nonché il reato di morte come conseguenza di altro delitto. Ma pure queste due ipotesi di reato sono decadute.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
42
Share