Lo convince a rifiutare le cure, muore: ora il no-vax Mureddu scuote l’Irlanda

Sui siti dei giornali irlandesi è citato come Antonio Mureddu, anni fa si presentava come ‘Gravegliu’ (garofano in sardo). È probabilmente di origine sarda l’uomo,  sostenitore e attivista no-vax,  che in queste settimane sta creando scandalo in Irlanda, suo Paese di residenza.

Il 14 settembre era entrato al Letterkenny University Hospital con l’obbiettivo di riportare a casa un suo conoscente, un uomo di 67 anni che in quel momento era ricoverato per Covid. Con in mano uno smartphone e con la mascherina sotto il mento, Mureddu aveva convinto l’anziano Joe McCarron, personaggio pubblico nella contea di Donegal, a rifiutare le cure e lasciare l’ospedale nonostante i medici gli consigliassero l’esatto opposto. Questa, in sintesi, la vicenda secondo le cronache dei giornali irlandesi.

La discussione tra i medici e il paziente è stata ripresa in un video (dopo l’articolo) e pubblicata sui social dallo stesso attivista no-vax: “Se rimani ti uccideranno”. Così Mureddu aveva convinto l’anziano a seguirlo dicendo che l’avrebbe salvato. McCarron, secondo quanto riporta l’Irish Times, il giorno seguente era stato nuovamente ricoverato in ospedale: inutilmente, l’uomo nei giorni successivi è morto. Ora sulla vicenda la polizia irlandese ha aperto un’indagine.

Ristoratore della contea di Galway con una lunga storia di attivismo cospiratorio e di estrema destra, Mureddu aveva aderito anche ai gruppi che negano il coronavirus e si oppongono a cure mediche e vaccinazione. Sempre secondo l’Irish Times, avrebbe compiuto la sua azione con l’assistenza del Common Law Information Center a cui è affiliato: si tratta di un gruppo che promuove un’applicazione della legge solo in base al consenso dei singoli individui. L’attivista sostiene che sia stato lo stesso paziente anziano a chiedere il suo intervento.  Il sito the-beacon.ie, che monitora la galassia dell’estrema destra, aggiunge che Mureddu nel 2018 avrebbe organizzato un evento nel tentativo di portare la Lega in Irlanda.

Andrea Deidda

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
43
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
43
Share