Litigano al bar, poi spara due colpi di fucile sull’auto del rivale: indagato 37enne

È degenerata a Dolianova una lite al bar tra coetanei, per futili motivi. Poi, non contento, un 37enne di Decimoputzu si è procurato un fucile da caccia e ha organizzato una spedizione punitiva contro l’avversario. Arrivato nelle vicinanze dell’abitazione del rivale, ha esploso due colpi contro l’auto in sosta.

L’arma è un fucile da caccia calibro 12 Beretta con matricola abrasa. Le indagini dei carabinieri sono partite in seguito a una querela per danneggiamento. Poi, nei confronti del 37enne è scattata la denuncia in stato di libertà per danneggiamento aggravato, porto abusivo di arma da fuoco e accensione o esplosione pericolosa.

Nel corso di una perquisizione, i carabinieri hanno trovato un bastone in legno di circa 56 centimetri e un nerbo di bue nascosto all’interno dell’auto del denunciato. Il 37enne, assistito dal legale di fiducia, ha poi fatto recuperare il fucile clandestino utilizzato per danneggiare l’auto del proprio rivale: era stata nascosto in località Sa Fraighedda di Decimoputzu, all’interno di un casolare abbandonato.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
85
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
85
Share