Lingua blu, l’assessora: “Ristori per capi morti e perdite reddito”

Compensare il danno per i capi morti e per le perdite di reddito conseguenti alla diffusione della lingua blu negli allevamenti. Lo ha annunciato l’assessora regionale all’Agricoltura, Gabriella Murgia, durante un incontro – alla presenza del collega della Sanità, Mario Nieddu, e dei dei vertici dell’Istituto zooprofilattico sperimentale – con i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole per fare il punto sulla situazione relativa all’epidemia della blue tongue.

Alle risorse già individuate nel bilancio dell’assessorato potranno aggiungersi ulteriori risorse derivanti dalle proposte presentate in consiglio regionale in questi ultimi giorni (circa 13milioni di euro). Le risorse disponibili, al momento, ha confermato l’assessore Mario Nieddu, “sono certamente sufficienti a far fronte al ristoro dei danni finora riscontrati”. Gli assessori hanno assicurato “la massima celerità nell’erogazione degli aiuti nel rispetto della normativa vigente”, ricordando anche “l’impegno profuso dai veterinari che operano sul territorio”.

Total
23
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
23
Share