Incidente in un cantiere edile a Olbia, 43enne muore dopo un volo di 10 metri da un ponteggio

Incidente sul lavoro a Olbia, in un cantiere edile in via Londra: un uomo di 43 anni ha perso la vita. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima – un cittadino di nazionalità kosovara, Baskim Bitichi – si era recato in cantiere per parlare coi colleghi. Era in malattia da due mesi a causa di un infortunio.

L’uomo sarebbe salito su un ponteggio e avrebbe perso l’equilibrio, precipitando da una altezza di dieci metri. Le forze dell’ordine indagano sull’accaduto. Sembra che anche i colleghi in quel momento non fossero al lavoro, ma comunque nel cantiere. I lavori sono dell’impresa Gimmy Edil costruzioni ristrutturazioni mentre l’impresa esecutrice è la Plintos S.r.l.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Leggi

Giornata mondiale della Terra: in campo anche Poste italiane

Anche quest’anno in Sardegna Poste Italiane partecipa alla Giornata Mondiale della Terra (Earth Day) in calendario oggi, lunedì 22 aprile, confermando la grande attenzione dell’Azienda alla sostenibilità ambientale, un impegno che si…
Total
0
Share