Incendio doloso in centro Isola, evacuata casa di riposo: 3 Canadair in azione

Un vasto incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio nelle campagne tra Sindia, Suni e Sagama, nella Sardegna centrale, non lontano da dove questa mattina c’è stato un assalto armato ad un furgone portavalori (sulla Statale 129, all’altezza proprio di Suni) con i banditi ancora in fuga e ricercati in tutta l’isola dalle forze dell’ordine.

Il rogo sta interessando un’ampia superficie di macchia mediterranea, bosco e pascolo, con tre fronti di fuoco. Sul posto stanno operando due Canadair, decollati dall’aeroporto di Olbia, e tre elicotteri del Corpo forestale regionale. A terra, invece, ci sono diverse squadre dei Vigili del fuoco di Nuoro e del distaccamento di Cuglieri, squadre del Corpo forestale e dell’Ente Foreste. Ai due Canadair in azione nelle prime ore dell’incendio, se n’è aggiunto un altro, così come sono saliti a sette gli elicotteri della flotta regionale. Non c’è ancora una stima esatta dell’area colpita. Le operazioni di spegnimento sono rese difficili dal forte vento che sta imperversando su tutta la zona.

Le fiamme stanno avanzando verso un altro centro, Scano Montiferro (Oristano), arrivando anche a minacciare alcune abitazioni. Una casa di riposo è stata sgomberata dai vigili del fuoco in via precauzionale e gli anziani ospiti sono stati trasferiti nei locali del Comune. Ma le fiamme hanno interessato anche il territorio di Sennariolo (Oristano). Sulla zona interessata dall’incendio c’è un grande dispiegamento di mezzi aerei:

Intanto il Nucleo investigativo del Corpo forestale ha accertato che l’origine dell’incendio è di natura dolosa: sarebbero stati individuati dei punti di innesco diversi.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
0
Share