Il coronavirus non lascia la Sardegna. Altri tre nuovi casi nel sud dell’Isola

Ci sono altri tre nuovi casi di coronavirus in Sardegna. La conferma arriva dall’ultimo bollettino dell’Unità di crisi regionale che parla di due contagi nella Città metropolitana di Cagliari e uno nella provincia del Sud Sardegna. I casi della Città metropolitana riguardano due residenti: uno contagiato per un contatto causale, accertato precedentemente, e una persona di rientro da un viaggio in Spagna. Nel Sud Sardegna, invece, il contagiato non è un residente: anche lui è entrato in contatto con un positivo come è stato già accertato. Tutte e tre le persone si trovano in isolamento domiciliare.

Le persone ricoverate sono otto, una in più rispetto al penultimo aggiornamento, anche se il paziente positivo si trova in ospedale per ragioni non riconducibili al Covid-19. Nessuno degli otto, inoltre, si trova in terapia intensiva. Cinquanta persone sono in isolamento domiciliare mentre resta invariato il numero delle vittime che sono state 134 dall’inizio dell’emergenza. Dall’inizio della pandemia sono stati effettuati 111.619 tamponi e il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.236 pazienti guariti, più altri 5 guariti clinicamente.

Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, Sassari rimane ferma a 888 casi, seguita dalla Città metropolitana di Cagliari che con i due nuovi positivi arriva a 271. Sale di uno anche il Sud Sardegna per un totale di 129 casi, mentre rimangono a 84 la provincia di Nuoro e a 61 casi quella di Oristano.

Total
26
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Загрузка...
Related Posts
Total
26
Share