Il 2023? L’anno dei ponti. Tutte le date per allungare le vacanze

Laura Fois

L’anno nuovo sarà particolarmente favorevole anche per chi non potrà prendersi troppe ferie. I ponti verranno in aiuto. Di seguito tutte le occasioni per sfruttare al meglio diverse mini vacanze lungo l’arco del 2023, che fa già simpatia a molti. Basterà infatti chiedere 4 giorni al datore di lavoro, o scegliere il riposo se si esercita libera professione, per cumulare poco più di un mese di ferie.

Iniziamo da Gennaio: l’Epifania cade venerdì 6, per cui il primo weekend lungo è servito su un piatto d’argento. Giusto per non riprendersi in fretta e furia dalla pausa natalizia. Per trovare altre occasioni di risposo bisognerà stringere i denti nei mesi di Febbraio e Marzo. Le buone notizie tornano nei mesi di Maggio (la festa dei lavoratori è lunedì 1) e Aprile: la Pasqua sarà il 9 aprile e si porterà dietro il lunedì di Pasquetta, mentre martedì 25 c’è la festa della Liberazione, per cui basterà fare ponte il 24.

A Giugno, la festa della Repubblica capita di venerdì 2, per cui si potrà optare per un weekend lungo di relax e probabilmente di primi bagni. Ad Agosto, martedì 15 sarà Ferragosto, altra occasione per allungare le ferie, soprattutto quelle estive. A Settembre e Ottobre si rientra a scuola e al lavoro, per cui non c’è occasione neanche in calendario, a parte per i cagliaritani che festeggiano il 30 ottobre San Saturnino. A Novembre, il primo è giorno di Ognissanti (mercoledì), mentre a Dicembre l’Immacolata è prevista per venerdì 8. Maxi ponte per i sassaresi, il cui patrono è San Nicola, il 6 dicembre. Lunedì 25 e martedì 26 saranno rispettivamente Natale e Santo Stefano. Insomma, il nuovo anno si preannuncia già interessante.

Laura Fois

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
12
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
12
Share