Ignorano il fermo biologico e pescano 20 chili di aragoste, 9mila euro di multa

I militari della Guardia Costiera di Alghero hanno intercettato due pescatori che rientravano in porto con esemplari di aragosta, specie in regime di fermo biologico a partire dal 31 agosto. I militari hanno pertanto proceduto a sequestrare il pescato, complessivamente 20 chili, gli attrezzi e ad irrogare sanzioni amministrative per un totale di 9.000 euro. Uno dei pescatori, che deteneva a bordo esemplari sotto misura, è stato inoltre sanzionato con l’assegnazione di cinque punti sulla licenza di pesca. Gli esemplari di aragosta ancora vivi sono stati rigettati in mare direttamente dal personale della Guardia Costiera, mentre quelli morti (ma giudicati idonei al consumo da parte della Assl di Sassari) sono stati donati in beneficenza.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
0
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
0
Share