Giornata della Memoria, scuola media di Cagliari vince premio nazionale

Una classe, la terza C, della scuola media Santa Caterina di Cagliari ha conquistato il primo premio al concorso nazionale “I giovani ricordano la Shoah”, bandito dal ministero dell’Istruzione.

La commissione giudicatrice, composta da rappresentanti del Ministero e dell’Unione delle comunità ebraiche Italiane, ha premiato la graphic novel dei ragazzi cagliaritani perché “restituisce, attraverso stili comunicativi propri della contemporaneità, la riflessione delle studentesse e degli studenti sui temi proposti dal concorso. Nella chat di WhatsApp, rappresentata in formato cartaceo, la classe discute in chiave critica sulla storia della Shoah e sul valore della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. La virtuale chiacchierata notturna evidenzia come una riflessione dialettica favorisca, nei giovani cittadini europei, la consapevolezza che ancora oggi all’interno di alcuni Stati membri dell’Unione europea non tutti i diritti siano tutelati. Corredato da una presentazione della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e da una performance musicale degli studenti, il lavoro risulta di forte impatto, molto originale nella forma e nel contenuto”.

Il lavoro è stato realizzato sotto la guida della docente Barbara Cadeddu, con la collaborazione delle professoresse Carla Porceddu, Cecilia Contu ed Elisa Scalas.

Diventa anche tu sostenitore di SardiniaPost.it

Care lettrici e cari lettori,
Sardinia Post è sempre stato un giornale gratuito. E lo sarà anche in futuro. Non smetteremo di raccontare quello che gli altri non dicono e non scrivono. E lo faremo sempre sette giorni su sette, nella maniera più accurata possibile. Oggi più che mai il vostro supporto è prezioso per garantire un giornalismo di qualità, di inchiesta e di denuncia. Un giornalismo libero da censure.

Total
11
Shares

Per ricevere gli aggiornamenti di Sardiniapost nella tua casella di posta inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Related Posts
Total
11
Share